Notizie

Consigli di viaggio alle Maldive

Lo Spirito di Halloween alle Maldive

By Maldives Traveller
31 October 2019
Lo Spirito di Halloween alle Maldive

I resort delle Maldive celebrano Halloween per intrattenere i loro ospiti usando costumi da demoni e fantasmi; tuttavia per alcuni maldiviani, credere nel sovrannaturale e nell'occulto è ancora una questione seria.


I racconti continuano a essere tramandati sulle isole abitate, e formano una ricca gamma di idee per i costumi, nonostante le feste di Halloween non siano ben conosciute dai maldiviani. I costumi di Halloween in stile maldiviano si possono vedere durante le feste per l'Eid e le celebrazioni per il Giorno dell'Indipendenza.


Secondo la leggenda, i Jinni sono esseri maligni in grado di assumere forma umana o animale. Questi spiriti, conosciuti come Ifrīt ("spiriti maligni, diabolici"), e Silā ("spiriti infidi" di forma invariabile) costituiscono classi diverse di Jinni. Si dice che risiedano in tutti gli oggetti di pietra inanimati, negli alberi, in rovine sotto terra, nell'aria e nel fuoco.


Molti isolani hanno ancora paura dei Jinni, gli spiriti maligni che provengono dalla terra, dal mare e dal cielo. Sono ritenuti i responsabili di qualunque cosa non possa essere spiegata dalla religione o dall'istruzione.


Essendo una società musulmana, la credenza nei Jinni è universale. Infatti, secondo la leggenda, un Jinni del mare chiamato Rannamaari chiese sacrifici regolari di giovani vergini ogni giorno di luna piena, nel tempio, nella parte orientale di Malé, (esattamente all'incrocio del ponte, da Malé all'aeroporto e Hulhumalé). Abu Al Barakat, un arabo nord africano in visita, prese il posto della vergine sacrificale e mandò via il demone con delle letture del Corano, secondo la leggenda locale. Dopo quell'avvenimento i maldiviani si convertirono all'Islam nel 1153 d.C.


La superstizione è stata una componente rilevante della cultura maldiviana. Questo è dovuto in gran parte alla natura stessa dell'isola e alla sua società. Tuttavia, con l'introduzione della medicina moderna e la rapida evoluzione dello sviluppo sociale, molte persone pensano che la superstizione stia lentamente scomparendo dalla cultura.


La Maldives Traveller News individua le seguenti superstizioni che stanno perdurando.


Dhevi: un termine generico per spiriti in grado di possedere le persone.


Handi: uno spirito che prende la forma di una donna di carnagione chiara con lunghi capelli scarmigliati, solitamente vestita di rosso. Si dice che sia in grado di viaggiare a grande velocità e di far male alle persone se disturbata. Viene avvistata soprattutto di pomeriggio o di sera. Il colore rosso viene associato a handi. Quando viene afflitta, la vittima può perdere la ragione.


Baburu Koyyaa: Questo è uno spirito maligno che si manifesta soprattutto di notte. Ha le fattezze di un bambino piccolo e scuro e quando viene disturbato fa del male alle persone. Questa è una delle forme di infestazione più comuni nel Paese Può manifestarsi in quasi qualsiasi luogo, specialmente nelle notti buie.


Fureytha: un termine generico per un certo tipo di spirito sgradevole. È maligno e maleodorante. Può apparire sotto qualsiasi forma e ha occhi sopra la testa.


Avahtehi: uno spirito femminile che appare in indumenti stracciati e con capelli lunghi e disordinati. In base alle credenze locali, nonostante sia invisibile agli esseri umani normali, un Avahtehi può essere addestrato per effettuare alcune faccende domestiche. Si crede che queste creature possano fare e in effetti facciano amicizia con gli umani. L'Avahtehi è uno spirito multiforme.


Kandumathielhun: conosciuto per il fatto che affligge i viaggiatori in mare, si manifesta in diverse forme: una raggiante sfera luminosa, un cadavere con un velo, una barca piena di lampade, forti onde, barriere o persino un forte acquazzone. Quando è posseduto si manifesta solitamente in una di queste forme intorno a un vascello. In casi estremi, è risaputo che si manifesti persino sul vascello stesso. Se la possessione inizia dal retro del vascello, la velocità viene influenzata positivamente; una manifestazione nella parte anteriore invece riduce drasticamente la velocità.

Potrebbero interessarti anche

Welcome back - Login

Don't have an account? Register

Recommended for join

By proceeding, you agree to our Privacy Policy and Terms of use

Join now - it's free

Already have an account? Login

Recommended for join

By proceeding, you agree to our Privacy Policy and Terms of use