Notizie

Consigli di viaggio alle Maldive

Le Barriere Coralline delle Maldive Tornano alla Vita

By Jonathan Kearney and David Nicholson
18 January 2020
Le Barriere Coralline delle Maldive Tornano alla Vita

Le barriere coralline delle Maldive stanno riservando una piacevole sorpresa ai biologi marini del Paese, dopo la disastrosa decolorazione del marzo 2016. Le barriere coralline delle Maldive stanno rispondendo.


Il surriscaldamento globale e il forte effetto di El Niño hanno portato a un'alta temperatura della superficie del mare che ha causato la decolorazione di quasi il 60 percento delle spettacolari barriere delle Maldive - e fino al 90 percento in alcune aree.


Il fortissimo El Niño avvenuto nel 1998 causò una delle peggiori decolorazioni della barriera corallina della storia e ci sono voluti quasi 12 anni alle barriere delle Maldive per riprendersi.


Il record delle temperature globali ha visto il peggior disastro della storia delle barriere coralline in tutto il mondo tra il 2014 e il 2016. Ampie fasce delle barriere delle Maldive vennero eliminate, lasciando gli ambientalisti preoccupati della possibilità che non potessero più tornare come prima.


Tuttavia, negli scorsi tre anni gli scienziati hanno registrato segnali di ripresa da parte delle barriere coralline. I ricercatori marini hanno trovato molti coralli neonati e recenti al di sotto dei tre anni di età, oltre a una varietà di specie che sta crescendo fortemente in posti che si pensava fossero morti o stessero morendo. Le barriere delle Maldive sono estremamente resistenti e si sono riprese molto più velocemente di quanto ci si aspettasse.


Ora coralli neonati stanno emergendo quasi ovunque, rinnovando la speranza che le barriere possano tornare al loro precedente splendore. Alcuni coralli hanno mostrato una notevole resilienza, resistendo apparentemente alla decolorazione persino dove i coralli circostanti ne sono stati colpiti. È stato registrato che molte specie di coralli hanno presto iniziato a prosperare nuovamente.


Maldives Traveller Notizie ha scoperto che la ripresa della barriera corallina è dovuta all'abbassamento delle temperature dell'oceano verificatasi a partire dal 2017. Negli ultimi tre anni, la temperatura media annuale è stata di 29 gradi Celsius, tre gradi in meno rispetto a quanto registrato in precedenza.


Le Maldive ospitano alcune delle barriere coralline più incantevoli e particolari del mondo. Tuttavia, si teme che un altro picco delle temperature possa colpire molti dei nuovi coralli e il lavoro deve continuare per assicurare la sopravvivenza delle barriere coralline.


L'Istituto di Ricerca Marina delle Maldive è stato fondato per effettuare ricerche scientifiche per proteggere le barriere coralline e tutte le risorse marine delle Maldive. L'istituto attua un programma di monitoraggio della barriera corallina, che registra l'attuale stato di salute delle barriere e cerca metodi per predire ed essere pronti per futuri eventi di decolorazione del corallo.


Per i turisti, la straordinaria profusione e varietà di vita corallina alle Maldive costituisce un'attrazione chiave. Il governo maldiviano è naturalmente desideroso di proteggere questa risorsa preziosa per il futuro. Si ritiene che la Green Tax di 6$ per notte nei resort e di 3$ per notte per gli yacht da diporto e le pensioni siano solo un piccolo prezzo da pagare per sperimentare una delle meraviglie della natura più incredibili del mondo.

Potrebbero interessarti anche

Welcome back - Login

Don't have an account? Register

Recommended for join

By proceeding, you agree to our Privacy Policy and Terms of use

Join now - it's free

Already have an account? Login

Recommended for join

By proceeding, you agree to our Privacy Policy and Terms of use