Travel Guide

Vacanze su misura

Vacanze su misura

La tipologia di vacanza offerta dalle Maldive è cambiata nel tempo e si è evoluto da quando, nel 1972, un primo piccolo gruppo di italiani raggiunse per la prima volta il Paese. Quello stesso anno, più di mille persone visitarono le Maldive. Sebbene possa sembrare strano, esistono diversi modi di soggiornare e di vivere in questo paradiso fatto di isole.


Oggi le Maldive offrono la possibilità di scegliere fra una vasta gamma di resort, andando incontro alle esigenze di un turismo sempre più eterogeneo.


Ci sono 95 resort che sorgono su altrettante isole ed altri 65 verranno realizzati entro i prossimi due anni. La qualità e lo stile dei vari resort spazia da quelli che offrono una vacanza in stile “Robinson Crosue” a quelli extra lusso dotati di ogni genere di comfort, o da quelli adatti ad una vacanza total relax e/o quelli che garantiscono divertimento e dinamicità. 


Il comune denominatore che accomuna tutti questi resort è senza dubbio la tendenza ad offrire servizi legati al diving, attività che da circa vent’anni costituisce una delle principali attrattive del Paese. A breve verranno aperti nuovi siti grazie ai quali i subacquei potranno esplorare nuovi fondali.


Le Maldive permettono al turista di realizzare due diversi tipi di vacanza, rivolgendosi sia a coloro che cercano ozio e pace, sia a coloro che vogliono divertirsi e/o praticare sport acquatici quali il wind-surf, il catamarano ed il parasailing, che il turista può ritrovare in gran parte dei resort. Anche il surf sta diventando un’attività molto diffusa ed inoltre i surfisti possono scegliere tra una grande quantità di break, quasi incontaminati, sparsi su tutto l’arcipelago.


Per quanto riguarda la vacanza all’insegna del relax, le Maldive offrono rinomate S.p.a-centri benessere inseriti nei resort. Essi garantiscono la perfetta unione tra un’esotica atmosfera di charm e cura del corpo, proponendo una vasta gamma di trattamenti appositamente concepiti per il benessere psico-fisico della persona.


Per gli animi più avventurosi, invece, sono disponibili più di cento imbarcazioni di diverse categorie.


Che si tratti di una crociera per surfisti, subacquei o semplicemente una crociera di relax, un safari è un ottimo modo di vivere appieno gli splendori naturali delle Maldive. Infatti chi prova una vacanza di questo tipo, nella maggior parte dei casi, la ripete.


Viaggio

La maggior parte dei turisti arriva alle Maldive utilizzando voli charter con partenza dalle principali città europee: Londra, Manchester, Milano, Roma, Francoforte, Dusseldorf, Vienna, Parigi e Mosca solo per citarne alcune. Chiedendo informazioni alla vostra agenzia di viaggi, sarete in grado di trovare il volo che soddisfa maggiormente le vostre esigenze; inoltre Qatar Airways, Emirates e Sri Lankan offrono collegamenti con le Maldive a tariffe piuttosto 

convenienti.


Nel sud est asiatico ci sono molti voli di linea che partono da Marita, kuala, Lumpur e Singapore per le Maldive. Inoltre a Colombo e Dubai ci sono più voli diretti a settimana per le Maldive.


Aeroporto internazionale di Ibrahim Nasir (Male)

L’aeroporto di Ibrahim Nasir (Male) è l’unico aeroporto internazionale delle Maldive ed è stato l’unico pienamente funzionante per oltre 25 anni. Esso è situato sull’isola di Hulhule a circa 2 km dalla capitale. Il terminal dal quale partono gli idrovolanti è situato nella parte est dell’isola. Ci sono inoltre traghetti di linea che collegano l’aeroporto a Male ogni 10 minuti.


Immigrazione e dogana

Le procedure per l’immigrazione all’aeroporto sono abbastanza semplici. Ai turisti viene rilasciato un visto di soggiorno valido per 30 giorni dal loro arrivo. Per prorogare ulteriormente il soggiorno è necessario rivolgersi al “Department of Immigration and Emigration “ a Malè. La legge vieta di introdurre nel Paese materiale pornografico, droghe e armi da fuoco. I viaggiatori, inoltre, non sono autorizzati ad importare nessun tipo di bevanda alcolica.


Trasferimenti ai Resort

I trasferimenti dall’aeroporto verso le isole, in cui sono situati i vari resort, possono avvenire con piccole barche veloci ovvero con l’idrovolante, a seconda della distanza che intercorre tra l’isola e l’aeroporto. Se avete prenotato un pacchetto turistico con resort, quasi sicuramente anche i trasferimenti sono inclusi nella quota versata. Il pontile da cui partono i motoscafi diretti nei vari resort è posto nella zona ovest. Se invece il vostro trasferimento verrà effettuato con l’idrovolante, dei comodi bus navetta vi condurranno al terminale riservato agli idrovolanti, situato nel lato est dell’isola.


Villaggi e Resort

Le isole maldiviane adibite a villaggi turistici sono ben 100 e altre 60 sono in costruzione in territori ancora incontaminati. Nonostante la maggior parte di essi sia ubicata nelle vicinanze dell’atollo di Malè, quindi facilmente raggiungibile con la nave veloce, il modo più diffuso per raggiungere le isole rimane l’idrovolante, che parte direttamente dall’aeroporto internazionale.


Ciascuno degli 95 resort è unico nel suo genere: ogni isola, infatti, ha delle caratteristiche peculiari tali da contribuire a creare un’atmosfera speciale ed unica all’interno del villaggio. Ogni isola, quindi, è già di per sé un resort, con le sue spiagge contornate da barriere coralline incontaminate e da lagune paradisiache. I resort offrono ai propri clienti un centro diving con istruttori qualificati e costituiscono il cuore pulsante dell’isola. All’interno di ogni villaggio sono presenti centri presso cui è possibile praticare qualsiasi genere di sport acquatico.


I resort, inoltre, si differenziano per grandezza e per il numero delle camere, che può variare da un minimo di 40 ad un massimo di 450 per le isole più grandi. Le attività, i programmi di intrattenimento, gli sport, il livello di comfort e l’ambiente si diversificano da isola ad isola. Affinché, quindi, la vacanza soddisfi le vostre aspettative, è fondamentale scegliere il resort che più si adatti al tipo di soggiorno da voi desiderato.


I centri benessere

I resort maldiviani ospitano eccellenti Spa ideate per coccolare e viziare i propri ospiti. Le Spa o centri benessere vantano magnifiche strutture con salette private utilizzate per i vari trattamenti. I programmi terapici offerti all’interno dei centri benessere variano a seconda delle esigenze dei clienti e spaziano dal semplice massaggio al più sofisticato trattamento di ringiovanimento della durata di sette giorni. Molti centri, inoltre, si stanno facendo sempre più apprezzare per la vastissima gamma di servizi all’avanguardia, relativi alla cura ed al benessere della persona, offerti alla propria clientela.


Anniversari e viaggi di nozze

Grazie alla loro particolare conformazione geografica, le Maldive offrono uno scenario estremamente romantico e le condizioni ideali per trascorrere una luna di miele o un anniversario. 


Potete, infatti, scegliere di trascorrere la vostra luna di miele in un piccolo angolo di paradiso, soggiornando in un bungalow con spiaggia privata e posto in posizione privilegiata. In alternativa potete soggiornare presso una delle sistemazioni più esclusive che un resort maldiviano possa offrire: il water bungalow, che consiste in una unità abitativa costruita sul mare e garantisce il massimo della privacy e del lusso. 


Molti resort offrono alle coppie in luna di miele o a quelle che festeggiano il loro anniversario l’opportunità di celebrare il loro matrimonio in un’atmosfera del tutto unica e speciale. La cerimonia, infatti, si svolge su una meravigliosa spiaggia tropicale, contornata da uno dei paesaggi più suggestivi del mondo. Infine, a conclusione di una giornata già tanto ricca di emozioni e indimenticabili sensazioni, alcuni resort offrono anche una piccola crociera privata al tramonto.


Crociere Safari

Le crociere o Safari come sono comunemente chiamate alle Maldive sono uno straordinario modo di visitare questo paese. Esistono circa novanta barche da safari regolarmente registrate, che si differenziano tra di loro per 

grandezza e livello di comfort.


La durata delle crociere varia da una a due settimane o a dieci giorni ed il numero delle cabine oscilla tra un minimo di otto ad un massimo di dodici. Generalmente è possibile scegliere fra camere doppie, matrimoniali o triple con servizi privati, acqua calda ed aria condizionata. Gli alloggi, inoltre, sono molto luminosi ed arredati con stile. Tutte le imbarcazioni sono fornite di bar, una lounge, connessione telefonica internazionale e ottimi sistemi di sicurezza quali radar, ecoscandaglio, radio di bordo.


Gli itinerari seguiti dalle barche safari seguono diverse rotte. Mentre l’itinerario più a sud è quello che va dall’Atollo di Malè Sud all’Atollo di Vaavu e Meemu, quello più a nord parte dall’Atollo di Malè Nord e si sposta verso Baa e Lhaviyani.


Le rotte che vanno ad ovest, invece, partono dall’Atollo di Ari. Comunque, negli ultimi anni, sono state sperimentate nuove rotte che esulano dagli itinerari classici. Alcune crociere safari sono pensate per i surfisti, anche se la maggior parte di esse è finalizzata all’esplorazione subacquea dei fondali e dà la possibilità al turista di scegliere il luogo ove fermarsi per effettuare l’immersione. Oltre all’imbarcazione principale, ogni crociera per sub è supportata da una barca di piccole dimensioni che contiene il compressore e parte dell’attrezzatura che può servire per effettuare l’immersione ma può essere utilizzata anche per effettuare le escursioni sulla barriera corallina che si trova in acque poco profonde. 


Qualunque sia la rotta del vostro safari e qualunque sia il tipo di attività alla quale vorrete dedicarvi, ciò che rende speciale una crociera safari è il fatto che offra la possibilità di vedere qualcosa in più delle Maldive, uscendo dalle mete turistiche più frequentate. Tutti i safari prevedono soste in isole con resort, deserte ovvero abitate da pescatori. Inoltre, visite a carattere culturale, barbeque in riva al mare e scoperta delle usanze e dei costumi locali, sono all’ordine del giorno.


Escursioni

I resort organizzano molte escursioni che permettono di scoprire luoghi nascosti ed incontaminati del Paese che sicuramente non sarebbe possibile conoscere, rimanendo nel villaggio. Naturalmente, il programma per le escursioni varia a secondo dell’isola in cui ci si trova. Molte sono specifiche della zona in cui si soggiorna, altre invce sono comuni a tutti gli atolli.


Surf

Da un po’ di anni il surf è andato sempre più affermandosi anche alle Maldive, che sono diventate un’importante meta per surfisti. La loro popolarità è aumentata soprattutto da quando, ogni anni, vi si svolge regolarmente l’O’Neil Deep Blue, una competizione alla quale partecipano surfisti provenienti da tutto il mondo.


I break più conosciuti e frequentati si trovano nell’atollo di Malè ed altri sono sparsi in mezzo agli atolli centrali. Mentre, però, i break appartenenti all’atollo di Malè sono facilmente raggiungibili dal resort presso il quale si soggiorna, per quelli più lontani è necessario l’ausilio di un “surf safari” in barca. I surfisti saranno certamente felici di sapere che, alle Maldive, ci sono moltissimi break ancora da scoprire.


Il periodo migliore per i surfisti è sicuramente quello compreso tra maggio ed ottobre quando spira il monsone di sud-ovest che provoca forti venti e crea, quindi, le condizioni ideali per la pratica del surf.

Welcome back - Login

Don't have an account? Register

Recommended for join

By proceeding, you agree to our Privacy Policy and Terms of use

Join now - it's free

Already have an account? Login

Recommended for join

By proceeding, you agree to our Privacy Policy and Terms of use